Alita: Angelo della Battaglia, Robert Rodriguez ha vinto la regia grazie ad una scommessa

Nel corso di una recente intervista con The Irish Times, Robert Rodriguez ha rivelato di aver ottenuto la regia di Alita: Angelo della Battaglia dopo aver vinto una scommessa con James Cameron.

Queste le parole del regista:

James aveva già una sceneggiatura di 186 pagine, per non parlare di oltre 600 pagine di appunti, ma non era soddisfatto. E siccome è il tipo che preferirebbe mettere una cosa nel cassetto e lasciarla lì ad ammuffire piuttosto che farla per forza ma in maniera sbagliata, mi ha mostrato i suoi appunti, i suoi disegni, e mi ha detto che se fossi riuscito ad aggiustare la sceneggiatura avrei potuto dirigere il film. Quando ho visto i suoi disegni originali, mi hanno tolto il respiro. Il personaggio principale aveva le braccia di porcellana e gli enormi occhi a manga, e ho pensato, cavolo! Mi sono messo a lavoro e ho lavorato gratis, il mio compenso sarebbe stato la regia qualora lui fosse stato soddisfatto della mia nuova bozza. Un mese dopo torno da lui e dico: ‘Ecco qui’. E lui: ‘Okay, il film è tuo’.

Rodriguez ha dichiarato di aver voluto portare a termine il film come ringraziamento a Cameron.

Nonostante il budget, l’ho sempre considerato un film piccolo. Non stavo facendo un film per la Fox, lo stavo facendo per Jim. Siamo diventati grandi amici. Volevo fare la mia versione di Terminator, per rendergli onore. È stato come lavorare su un film indipendente.

Alita: Angelo della Battaglia segue la straordinaria avventura di Alita (Rosa Salazar), che si risveglia in un mondo misterioso senza ricordare nulla della sua identità. Accolta da Ido (Christoph Waltz), un medico compassionevole, la ragazza inizia a rendersi conto che, da qualche parte in questo nuovo corpo da cyborg che le è stato dato, ci sono il cuore e l’anima di una giovane donna con un passato fuori dal comune. Mentre Alita impara a muoversi nella sua nuova vita lungo le insidiose strade di Iron City, Ido cerca di proteggerla dalla sua misteriosa storia mentre il suo nuovo amico di strada Hugo (Keean Johnson) le offre la possibilità di stimolare i suoi ricordi al fine di farli riemergere.

Ma quando le forze armate e corrotte che governano la città inizieranno a dare la caccia ad Alita, la ragazza scoprirà un importante indizio riguardante il suo passato, rendendosi così conto di possedere delle capacità di combattimento tanto uniche quanto letali.

Nel cast anche il due volte premio Oscar Mahershala Ali, Ed Skrein, Jennifer Connelly e Jackie Earle Haley.

https://cinema.everyeye.it/notizie/alita-angelo-della-battaglia-robert-rodriguez-vinto-regia-grazie-ad-una-scommessa-367674.html