David 2019: A casa tutti bene di Gabriele Muccino conquista il David dello Spettatore

I David di Donatello 2019 verranno assegnati nella serata del 27 marzo e tra i vincitori ci sarà anche il film A casa tutti bene, diretto da Gabriele Muccino.
Il riconoscimento che è stato assegnato al lungometraggio è il David dello Spettatore, destinato all’opera che ha ottenuto il maggior numero di spettatori e presenze in Italia entro la fine di febbraio 2019: i dati forniti da Cinetel stabiliscono infatti che A casa tutti bene è arrivato a quota un milione e 430 mila spettatori.

Il film sarà in corsa ai David di Donatello anche nelle cateorie Migliore attore non protagonista per Massimo Ghini, Migliore musicista per Nicola Piovani e Migliore canzone originale, L’invenzione di un poeta (musica di Nicola Piovani, testo di Aisha Cerami e Nicola Piovani, interpretata da Tosca).

Il regista italiano, dopo l’annuncio delle candidature, si era lamentato per il poco numero di possibili riconoscimenti assegnati al suo film dichiarando: “Il film meritava assai di più e dispiace doverlo scrivere. Ancor di più dispiace doverlo pensare, perché non capita sempre, ad ogni film che si realizzi, di essere così sicuri del proprio lavoro. Non sono presuntuoso, anche se sono certo che ora lo penserete categoricamente. Ho accettato che nessuno dei miei ultimi sette film realizzati negli Stati Uniti e in Italia dal 2005 in poi, anche quelli più famosi di tutti, non ricevessero più ALCUNA candidatura (a parte la musica in un paio di casi). Non l’ho sempre compreso, ma accettato decisamente sì. Può certamente essere che io sia un regista mediocre e venga per questo ignorato dai giurati. Ma può però anche essere che ci sia qualche fattore, come chiamarlo, emotivo (?), che morde i fianchi dei miei colleghi impedendogli la serenità di un giudizio limpido e obiettivo nei confronti del mio lavoro. Mi rifiuto di pensare che sia così“.

La cerimonia di premiazione sarà trasmessa in diretta su RAI 1 con la conduzione di Carlo Conti e in cima alla la classifica delle nomination c’è Dogman di Matteo Garrone con ben 15 candidature, seguito da Capri – Revolution firmato da Mario Martone e Chiamami col tuo nome diretto da Luca Guadagnino.

David 2019: A casa tutti bene di Gabriele Muccino…
Cinecittà World
Cinecittà World

http://movieplayer.it/news/david-2019-a-casa-tutti-bene-david-dello-spettatore_65136/